Bollette dell’acqua, Aset spa posticipa la scadenza di un mese Reginelli: «Adesso è inopportuno che i nostri utenti escano di casa per i pagamenti»

19 marzo 2020Bollette dell’acqua, Aset spa posticipa la scadenza di un mese  Reginelli: «Adesso è inopportuno che i nostri utenti escano di casa per i pagamenti»

Posticipata di un mese la scadenza delle fatture relative al sevizio idrico integrato (in corso di emissione nei prossimi giorni), che Aset spa gestisce nei Comuni di Fano, Mondolfo e Monte Porzio. Nel dettaglio Aset spa ha deciso di portare a 60 giorni le date di scadenza delle fatture in emissione, invece dei 30 giorni ordinariamente previsti. La prossima fatturazione sarà emessa entro la fine del mese.

«Abbiamo preso questa decisione – spiega il presidente di Aset spa, Paolo Reginelli – coerentemente con le misure per contenere la diffusione del virus Covid-19, che tutti devono rispettare. Non tutti hanno la domiciliazione della bolletta e una gran parte dei cittadini di età avanzata, più fragili e vulnerabili in questo momento, effettua il pagamento negli uffici postali. Per evitare di farli uscire di casa, si è dunque deciso di posticipare la data di scadenza».

Aset spa ricorda infine che lo sportello clienti è chiuso al pubblico fino al 4 aprile, mentre è sempre attivo il numero verde 800-994950 dal lunedì al venerdì nell’orario 8-20 e il sabato 8-13 e il recapito telefonico del ciclo idrico integrato (0721/81481).

Il servizio telefonico diretto e il sito internet aziendale www.asetservizi.it sono i punti di riferimento per chiedere eventuali ulteriori chiarimenti all’ufficio commerciale.   

ASET S.p.A.

© Aset S.p.A. - Azienda servizi sul territorio